Pages Navigation Menu

Il più grande consumatore di vino rosso al mondo? La Cina!

red-wine-china-japan-label-pe-labellersMentre Francia e Italia, tra il 2007 e il 2013, hanno visto un calo del loro consumo di vino rosso rispettivamente del 18% e del 5.8%, la Cina lo ha triplicato, diventando il maggior consumatore di vino rosso al mondo.

Secondo uno studio condotto a Hong Kong da Vinexpo, “Dal 2005 i consumatori cinesi sono sempre più attratti dal vino rosso“. Quest’attrazione per la bevanda ha fatto balzare i consumi alle stelle, crescendo del 136%. Si pensa che il vino rosso debba il suo successo ad un fattore culturale: il colore rosso in Cina é associato infatti alla fortuna e alla prosperità, mentre il bianco rappresenta il colore del lutto.

Il consumo di vino rosso ad Hong Kong sembra essere instabile da qualche anno, ma nonostante l’oscillazione nei consumi la Francia si conferma come il suo più grande fornitore di vino, con il 57% di market share.

Il vino rosso riscuote parecchio successo anche in Giappone, perché “fa bene alla salute”: il più grande esportatore di vino per il Paese é la Cina, seguita da Italia e Cile.

A quanto pare Cina e Giappone apprezzano sempre più le tradizioni enologiche europee: per le aziende vitivinicole organizzate è il momento giusto per affrontare il mercato asiatico. Posizionando il proprio nome e la propria etichetta in questi mercati emergenti esse possono infatti assicurarsi una nuova fetta di consumatori con una cultura e delle esigenze tutte da scoprire.