Pages Navigation Menu

Vino: quante virtù in una sola bevanda!

vino-calice-pe-labellers

Le numerose ricerche svolte nel corso degli anni confermano che, se consumato responsabilmente, il vino conferisce molteplici benefici al nostro organismo. C’è più di un motivo per cui un buon bicchiere di questa gustosa bevanda, dalla bottiglia più comune all’etichetta pregiata, può essere molto utile per la nostra salute e benessere. Scopriamoli insieme!

Azione antiossidante – Il vino, quello rosso in particolare, è un ottimo antiossidante. La presenza di resveratrolo, un fenolo presente nella buccia dell’uva, previene i tumori, ha un’azione antimutagena su alcune cellule ed è uno stimolo all’attività di alcuni enzimi utili nello smaltimento di composti potenzialmente cancerogeni.

Azione antidepressiva – Secondo un’indagine svolta su un campione di 5.500 bevitori moderati, assumere da due a sette bicchieri di vino a settimana riduce il rischio di diventare depressi. Una volta assunto, l’etanolo in circolo nell’organismo ha la caratteristica di interferire con i neuroni cerebrali producendo sensazioni di euforia, con risvolto antidepressivo, tranquillante e causando una scomparsa delle inibizioni.

Regolazione colesterolo – È ormai provato che il vino rosso riesce ad influire positivamente sull’attività del fegato stimolandolo a produrre colesterolo “buono”.  Il resveratrolo abbassa i livelli di colesterolo LDL nel sangue, prevenendo sensibilmente la formazione di ostruzioni nei vasi sanguigni.

Aiuto alla circolazione – Tra i benefici più conosciuti ed apprezzati del vino. È risaputo che un buon bicchiere di vino durante i pasti è in grado di contrastare malattie cardiache come infarti ed ictus, ma anche arteriosclerosi.

Sistema digerente – L’azione antinfiammatoria e le proprietà battericide del vino combattono germi come la Salmonella e la Shigella, che provocano la dissenteria. Il vino contrasta inoltre l’Helicobacter pylori, principale patogeno della mucosa gastrica.

Grande eccellenza del Made in Italy, questa bevanda ovviamente fa bene a patto che non si superino le dosi consigliate che consistono in uno, massimo due bicchieri al giorno e preferibilmente durante i pasti.